Eventi

Doppio Master CSI-DFA

Il Master of Arts SUPSI (doppio titolo) in Pedagogia musicale con specializzazione in Educazione musicale elementare e in Insegnamento dell’educazione musicale per il livello secondario I è un ciclo di studio a doppio titolo proposto congiuntamente dal Conservatorio della Svizzera italiana e dal Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della SUPSI che permette allo studente di ottenere al termine del suo percorso due diplomi, uno per ogni istituzione coinvolta, abilitanti all'insegnamento nel settore secondario I in tutta la Svizzera e nelle scuole elementari del Canton Ticino.

Scarica le informazioni sul corso

 

Estensione dello studio

Il Master of Arts SUPSI (doppio titolo) in Pedagogia musicale si svolge di regola in 6 semestri e corrisponde ad un monte ore lavorativo valutato in 188 ECTS. 

Titolo conseguito

Master of Arts SUPSI (doppio titolo) in Pedagogia musicale con specializzazione in Educazione musicale elementare e in Insegnamento dell’educazione musicale per il livello secondario I

Genere di master 

Il Master of Arts in Music Pedagogy è un Master autonomo nell’ambito della cooperazione svizzera secondo il modello di cooperazione della Konferenz Musikhochschulen Schweiz KMHS.

Condizioni per l'ammissione

Il doppio titolo è rivolto a persone che dispongono di un Bachelor ottenuto presso una scuola universitaria di musica che soddisfi i requisiti di ammissione di entrambi i Master. Il numero di posti disponibili per il doppio titolo è limitato a 12 all'anno. È previsto di combinare le due procedure di ammissione. L’accesso ad ogni fase è subordinato al superamento della fase precedente. 

 

 

Lingua

Per l’ammissione al Master of Arts in Pedagogy si richiede (a chi non è di madrelingua italiana) un attestato che confermi il livello linguistico d’italiano B2 secondo il Common European Framework for Modern Languages. (Livello Celi3, http://www.cvcl.it) Studenti di madrelingua francese, tedesca o inglese, o studenti che possano dimostrare di possedere un livello di competenza linguistica B2 secondo il Common European Framework for Modern Languages in una di queste lingue, possono richiedere l’esonero da questa regola. Devono comunque dimostrare un livello sufficiente di conoscenza della lingua italiana e raggiungere il livello Celi3 entro la fine del primo anno di studio. La maggior parte dei corsi sono svolti in italiano anche se, a seconda della provenienza degli studenti e/o dei musicisti presenti durante le esercitazioni pratiche, l’impiego di altre lingue (francese, tedesco, inglese) è di uso comune. Le lezioni tenute dagli ospiti possono pure svolgersi nelle diverse lingue sopra indicate. All'interno delle offerte della SUPSI è possibile per gli studenti frequentare corsi di lingue (e di italiano direttamente al CSI). I lavori scritti sono accettati in una delle tre lingue ufficiali (italiano, francese, tedesco) oppure in inglese.

Documenti di approfondimento

Linee guida per i candidati 

Ambiti richiesti per l'ammissione

Procedura di ammissione

Diagramma di ammissione

Addenda