Master of Arts 
in Music Composition
and Theory

Il Master of Arts in Music Composition & Theory è un corso di laurea a tempo pieno. Si tratta di uno studio che richiede allo studente una dedizione totale in termine di tempo e coinvolgimento emotivo, per raggiungere una maturità, oltre che tecnica, anche artistica.
Il Conservatorio della Svizzera italiana offre unicamente l’approfondimento (Major) in composizione.

Scarica le informazioni sul corso

Consulta il Regolamento

 

Estensione degli studi

Il Master of Arts in Music Composition & Theory / Major in Composizione si svolge di regola in 4 semestri e corrisponde ad un monte ore lavorativo valutato in 120 ECTS.
Un’offerta con un monte ore/ECTS inferiore non sarebbe spendibile a livello internazionale.

Titolo conseguito

Master of Arts in Music Composition & Theory - Major composizione

Genere di master

Il Master of Arts in Music Composition & Theory è un Master autonomo nell’ambito della cooperazione svizzera secondo il modello di cooperazione della Konferenz Musikhochschulen Schweiz KMHS.

Condizioni di ammissione

L’ammissione presuppone:

  • l’assolvimento di un Bachelor of Arts in Music oppure di una formazione musicale equivalente
  • il superamento di un esame d’ammissione

Il conseguimento del BA non garantisce automaticamente l’accesso al livello di Matser per il quale è d’obbligo l’esame d’ammissione.

Nel caso della verifica di equivalenza di candidati, in possesso di un titolo di Bachelor, provenienti da altre scuole universitarie vale il principio della parità di trattamento.

Esame di ammissione (d’idoneità)

L'esame di ammissione deve verificare la coerenza tra le competenze acquisite al livello di BA e quelle richieste per l'ammissione al MA. È possibile che al candidato sia richiesto di recuperare determinate competenze prima dell'ammissione al MA o durante lo stesso. 

L’esame d’idoneità consiste in:

  • presentazione di un dossier contenente: composizioni proprie, eventuali lavori di orchestrazione, eventuali lavori analitici
  • prova scritta: ascolto (riconoscimento intervalli, accordi, timbri), analisi, riconoscimento estratti di partiture, commento analitico
  • prova orale: solfeggio cantato e ritmico
  • colloquio relativo a: motivazione, conoscenze del repertorio contemporaneo, conoscenze tecniche esecutive, conoscenze informatiche

Lo studente è giudicato idoneo solo se l'esame è superato in tutte le sue parti. 

Lingua

La maggior parte dei corsi sono svolti in italiano anche se, a seconda della provenienza degli studenti e/o dei musicisti presenti durante le esercitazioni pratiche, l’impiego di altre lingue (francese, tedesco, inglese) è di uso comune. Le lezioni tenute dagli ospiti possono pure svolgersi nelle diverse lingue sopra indicate. All’interno delle offerte della SUPSI è possibile per gli studenti frequentare corsi di lingue. I lavori scritti sono accettati in una delle tre lingue ufficiali oppure in inglese.