Master of Arts
in Music Performance

Il Master of Arts in Music Performance è un corso di laurea a tempo pieno[*]. Si tratta di uno studio che richiede allo studente una dedizione totale in termini di tempo e coinvolgimento emotivo, per raggiungere un’adeguata maturità artistica oltre che tecnica. 

Il Master of Arts in Music Performance viene offerto con i seguenti Major:

  • instrumental/vocal performance
  • wind orchestra conducting
  • ensemble conducting (con specializzazione in: contemporary repertoire)

[*] Dietro specifica richiesta e con l'approvazione del responsabile dei corsi di studio, il curriculum di studi può essere strutturato su tre anni. Il numero totale di crediti da conseguire e il relativo obbligo di frequenza rimangono invariati.

 

Informazioni sul corso 

Consulta il Regolamento

 

Estensione dello studio

Il Master of Arts in Music Performance si svolge di regola in 4 semestri e corrisponde ad un monte ore lavorativo valutato in 120 ECTS[*].

Titolo conseguito

Master of Arts in Music Performance

Approfondimenti in diversi Major come: instrumental/vocal performance, wind orchestra conducting, ensemble conducting (specializzazione: contemporary music)

Genere di Master

Il Master of Arts in Music Performance è un Master autonomo nell'ambito della cooperazione svizzera secondo il modello di cooperazione della Konferenz Musikhochschulen Schweiz KMHS.

Condizioni di ammissione

L’ammissione presuppone:

  • l’assolvimento del Bachelor of Arts in Music oppure di una formazione musicale equivalente
  • il superamento di un esame d’idoneità
  • la disponibilità di posti liberi

Lingua

La maggior parte dei corsi sono svolti in italiano anche se, a seconda della provenienza degli studenti e/o dei musicisti presenti durante le esercitazioni pratiche, l’impiego di altre lingue (francese, tedesco, inglese) è di uso comune. Le lezioni tenute dagli ospiti possono pure svolgersi nelle diverse lingue sopra indicate. All'interno delle offerte della SUPSI è possibile per gli studenti frequentare corsi di lingue (e di italiano direttamente al CSI). I lavori scritti sono accettati in una delle tre lingue ufficiali (italiano, francese, tedesco) oppure in inglese.

 

[*] Nel caso in cui venga frequentato come secondo Master vengono di regola riconosciuti 30 ECTS provenienti dal primo Master conseguito, solitamente nella materia principale (strumento/voce).

Esame di ammissione (d’idoneità)

L’esame d’idoneità consiste in:

Major in instrumental/vocal performance

  • un prova pratica (esecuzione di un programma composto da brani di stili ed epoche diversi per la durata complessiva di almeno 30 minuti; la commissione si riserva di sentire solo una parte del programma)
  • un colloquio

Major in wind orchestra conducting

  • materia principale: il/la candidato/a dovrà dirigere un brano o una parte di un brano, attribuito dalla commissione almeno una settimana prima
  • strumento: esecuzione di un brano del repertorio strumentale e lettura a prima vista
  • pianoforte: esecuzione di un brano facile (difficoltà: all'incirca quella di un'invenzione a due voci di Bach) e prima vista da una "condensed score" di livello facile
  • ascolto: test d'ascolto (intervalli, accordi), esercizi ritmici, "caccia all'errore" (saper individuare errori in un frammento a più voci suonato al pianoforte)
  • colloquio: motivazione, conoscenze generiche del movimento bandistico, obiettivi, etc. 

Major in ensemble conducting (contemporary repertoire)

  • materia principale: il/la candidato/a dovrà dirigere e concertare un brano o una parte di un brano per ensemble, attribuito dalla commissione almeno una settimana prima
  • analisi/lettura della partitura: saper commentare e illustrare (con o senza l'ausilio del pianoforte) un partitura per ensemble degli ultimi cinquant'anni attribuita un'ora prima dell'esame
  • ascolto: test d'ascolto (intervalli, accordi) e "caccia all'errore" (saper individuare errori in un frammento a più voci suonato al pianoforte)
  • colloquio: motivazione, conoscenze generiche del repertorio contemporaneo, obiettivi, etc. 

Lo studente è giudicato idoneo solo se l'esame è superato in tutte le sue parti.