Paolo Paolantonio

Ricercatore

Paolo Paolantonio sta sviluppando un progetto di dottorato presso il Centre for Performance Science del Royal College of Music (Londra), supportato da McFazdean Whyte Award. Nel 2013 ha concluso il Master of Advanced Studies in Research Methods in the Arts a Lugano. Attualmente è coinvolto come research associate in Art for Ages, un progetto sviluppato all’interno del Settimo Asse di Ricerca SUPSI e realizzato in collaborazione con il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale e con il Royal College of Music di Londra. Gli studi di dottorato di Paolo sono molto vicini a questo progetto, in quanto sono finalizzati ad analizzare le esperienze delle persone coinvolte in attività musicali svolte all’interno delle case anziani. Più in particolare, l’obiettivo è osservare in che modo tali attività influenzano le abitudini musicali dei residenti e le prospettive professionali degli studenti della Scuola Universitaria di Musica che hanno guidato tali attività. Oltre a questo progetto, Paolo è attivo nell’ambito della community music.

Nel 2012 ha iniziato a creare eventi outreach in case anziani, negozi di musica e altre piccole comunità. Nel 2014 ha sviluppato e offerto agli studenti del Conservatorio della Svizzera italiana un modulo di ricerca dedicato all’audience development. Basandosi su queste esperienze e su una vasta rete di colleghi impegnati in diversi ambiti, al momento sta sviluppando un modulo finalizzato ad offrire agli studenti le competenze necessarie per progettare e realizzare attività di community music.

 

Al di là della ricerca, Paolo è attivo anche come musicista e docente. Come contrabbassista classico ha conseguito un Bachelor e due Master of Arts (Performance and Pedagogy), e allo stesso tempo ha sviluppato un vasto bagaglio anche come jazzista e bassista elettrico. Tutto questo gli ha consentito  di collaborare con numerose orchestre sinfoniche e gruppi jazz, esibendosi con rinomati direttori e solisti. Allo stesso tempo, è coinvolto nell’insegnamento del contrabbasso da circa 20 anni, e dal 2012 è anche docente di storia della musica nella sezione Pre-College del Conservatorio.

 

Progetti

  • Art for Ages
  • Music in the community. Investigating the effects of group music making programmes on older adults and higher education music students