Programmi di mobilità

Swiss-European mobility programme (SEMP)

A seguito della sospensione dei negoziati con l'EU per l'adesione al programma Erasmus+, il Consiglio Federale ha adottato una soluzione transitoria, per continuare a permettere a studenti, docenti e collaboratori amministrativi delle istituzioni di realizzare progetti di mobilità in Europa.

Grazie al programma “Swiss-European mobility programme” (SEMP) sarà dunque possibile una mobilità da e per la Svizzera con le università dei paesi partecipanti a Erasmus+ in possesso di una Carta Universitaria Erasmus+.

Con i fondi messi a disposizione dalla Confederazione verranno finanziati sia i costi di mobilità in uscita che i costi dei partecipanti stranieri ai progetti di mobilità svizzeri (incoming). L’assunzione di tali costi è tuttavia subordinata alle linee guida dell’agenzia nazionale svizzera e al numero di borse messe annualmente a disposizione.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) e sul sito dell’agenzia nazionale (Movezia)

Il programma SEMP offre tre tipi di mobilità:

  • Mobilità studenti a fini di studio (SMS)
  • Mobilità docenti per attività didattica (STA)
  • Mobilità per docenti e collaboratori per formazione continua (STT)

Alla Scuola universitaria di Musica non sono ammesse candidature per la mobilità di studenti per stage.

Le sovvenzioni sono stabilite dall’agenzia nazionale (Movezia) di anno in anno e sono consultabili sul sito internet dell’agenzia (fare click su “Contributi per la mobilità incoming e outgoing”). 

Mobilità studenti a fini di studio

Il programma consente agli studenti di trascorrere un periodo di studio (di regola 1 semestre accademico) in una scuola universitaria di un altro paese europeo. Le candidature per una mobilità studenti ai fini di studio devono rispettare i seguenti termini:

 

IN ENTRATA (EU a CH)

IN USCITA (CH a EU)

Scadenza

Le candidature devono essere presentate entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno, per l’anno accademico successivo.

Le candidature devono essere presentate entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno, per l’anno accademico successivo.

Documentazione

Tutte le candidature devono essere accompagnate da:

  • formulario di candidatura
  • lettera di motivazione
  • curriculum vitae (accademico)
  • registrazione (CD o DVD)
  • accordo di apprendimento

Altra documentazione verrà richiesta una volta accettata la candidatura.

Tutte le candidature devono essere accompagnate da:

  • formulario di candidatura
  • lettera di motivazione
  • curriculum vitae (accademico)
  • registrazione (CD o DVD)
  • accordo di apprendimento

Gli studenti sono invitati a mettersi in contatto con Hernando Florez per assistenza nella compilazione dei formulari.

Conferma

Le candidature in entrata vengono valutate caso per caso da una apposita commissione e la decisione finale viene presa nel mese di luglio.

La decisione sulle candidature SMS in uscita dipende dalla scuola partner.

 

Mobilità docenti per attività didattica

Il programma consente anche ai docenti della Scuola universitaria di Musica del Conservatorio la possibilità di svolgere attività didattiche in una scuola partner e viceversa. L’attività didattica prevede almeno otto ore di lezione e può durare al massimo sei settimane. Le candidature per questo tipo di mobilità devono rispettare i seguenti termini:

 

IN ENTRATA (EU a CH)

IN USCITA (CH a EU)

Scadenza

Le candidature devono essere presentate entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno, per l’anno accademico successivo.

Le candidature devono essere presentate entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno, per l’anno accademico successivo.

Indicazioni Le candidature in entrata vanno valutate in due modi diversi a seconda del tipo di attività didattica. Le candidature per delle masterclass vengono inoltrate ai docenti interessati che decidono, in accordo con il responsabile degli studi, se la proposta di masterclass può essere o meno integrata al programma dell’anno accademico successivo. Tutte le altre candidature (ad esempio per seminari teorici), devono essere accompagnate da una descrizione dettagliata del seminario proposto (descrizione, obiettivi d’apprendimento, metodologie, materiale richiesto, ecc) e saranno valutate da un’apposita commissione. Le candidature STA in uscita devono soddisfare i criteri della scuola partner ospitante. I docenti SUM sono pregati di contattare Hernando Florez per ottenere informazioni più dettagliate.

Documentazione

  • Contratto per la sovvenzione
  • Accordo di mobilità
  • Lettera d’invito
  • Lettera di conferma
  • Rapporto finale
A questa documentazione vanno allegate tutte le ricevute relative alle spese di trasporto per i viaggi di andata e ritorno
  • Contratto per la sovvenzione
  • Accordo di mobilità
  • Lettera d’invito
  • Lettera di conferma
  • Rapporto finale
A questa documentazione vanno allegate tutte le ricevute relative alle spese di trasporto per i viaggi di andata e ritorno

Conferma

A dipendenza del tipo di candidatura, la risposta dovrebbe arrivare tra marzo e giugno dell’anno accademico in corso. Le conferme arrivano secondo criteri e calendari della scuola partner ospitante.

 

Mobilità per docenti e collaboratori per formazione continua

Quest’azione permette al personale della Scuola universitaria di Musica del Conservatorio (docenti e collaboratori) di trascorrere un periodo di formazione (tra 3 giorni lavorativi e 6 settimane) presso un’impresa, un’organizzazione o un istituto di formazione superiore di un altro paese partecipante al programma.
Il candidato dovrà presentare al proprio istituto un piano di lavoro che dovrà essere approvato in prima istanza dal diretto superiore e dal direttore SUM, e in seguito dall’impresa/istituto di accoglienza. Il programma non sovvenziona corsi di lingua e conferenze.
Le candidature per un questo tipo di mobilità devono rispettare i seguenti termini:

 

IN ENTRATA (EU a CH)

IN USCITA (CH a EU)

Scadenza

Le candidature devono essere presentate entro e non oltre il 31 marzo di ogni anno, per l’anno accademico successivo. Le candidature possono essere presentate in qualsiasi momento, ma almeno due mesi prima della data di partenza. Il personale docente e amministrativo della Scuola universitaria dovrebbe annunciare l’intensione di fare un STT entro il 28 febbraio i ogni anno.
Indicazioni ll candidato deve presentare una proposta di piano di lavoro che dovrà essere studiata e, se dovesse essere il caso, modificata da chi di competenza. È auspicabile che il candidato prepari una lista di domande e aspettative che possano servire come base per preparare una possibile offerta di formazione. Il candidato deve presentare un dettagliato piano di lavoro che dovrà prevedere come minimo i seguenti elementi: scopo complessivo e obiettivi, risultati attesi delle attività di formazione o apprendimento e un programma per il periodo di mobilità.

Documentazione

  • Contratto per la sovvenzione
  • Accordo di mobilità
  • Lettera d’invito
  • Lettera di conferma
  • Rapporto finale
A questa documentazione vanno allegate tutte le ricevute relative alle spese di trasporto per i viaggi di andata e ritorno
  • Contratto per la sovvenzione
  • Accordo di mobilità
  • Lettera d’invito
  • Lettera di conferma
  • Rapporto finale
A questa documentazione vanno allegate tutte le ricevute relative alle spese di trasporto per i viaggi di andata e ritorno

Conferma

A dipendenza del tipo di candidatura, la risposta dovrebbe arrivare nell’arco di uno o due mesi. La candidatura deve essere accordata con il diretto superiore e approvata dal direttore SUM. La conferma della candidatura dipende inoltre dall’impresa, organizzazione o istituto partner che accoglierà il candidato.

 

Contatto

Segreteria didattica

servizi.accademici@conservatorio.ch