Inizio > Scuola Universitaria di musica > Docenti > Bohte
Conservatorio della
Svizzera italiana
via Soldino 9
CH-6900 Lugano
+41 (0)91 960 30 40
+41 (0)91 960 30 41
info@conservatorio.ch

Eva Bohte

 

Nata a Ljubljana (Slovenia), ha iniziato a studiare pianoforte con la madre, Martina Bohte, insegnante di pianoforte molto apprezzata in Slovenia.
Ha quindi frequentato il liceo musicale di Ljubljana con il pianoforte come materia principale con Andrej Jarc. Dopo il diploma del liceo di musica ottenuto con il massimo dei voti, ha continuato gli studi di pianoforte, pedagogia e musica da camera presso la Scuola universitaria di musica della stessa città con Dubravka Tomsic, pianista di fama internazionale e Primoz Lorenz (Lorenz Trio), concludendoli con il massimo dei voti.

 

Fin dalla tenera età, ha ottenuto diversi premi in concorsi di pianoforte e musica da camera. Ha frequentato corsi internazionali di perfezionamento con Eugen Indjic (Parigi), Jakob Lateiner (Juilliard School, New York), Leonid Brumberg (Vienna) e Arbo Valdma (Colonia).
Ha ottenuto una borsa di studio triennale dal governo sloveno per perfezionarsi nella classe concertistica di Rudolf Buchbinder alla Musik-Akademie der Stadt Basel. Per il diploma di maturità concertistica, che ha conseguito nel 1998, ha frequentato corsi di musica da camera con pianoforte e di accompagnamento liederistico con Gerard Wyss, classi di lied con Kurt Widmer, accompagnamento al pianoforte con Albert Guttumann (Menuhin Akademie Gstaadt), musica contemporanea con Jürg Henneberger e Jost Meier, tecnica interpretativa su strumenti storici con Rolf Mäser e musica da camera con Ivan Monighetti.
Alla Scuola universitaria di musica di Basilea ha accompagnato per due anni la classe di canto di Kurt Widmer e quella di clarinetto di François Benda.

Dal 1999, al Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano, Eva Bohte affianca alla attività didattica la collaborazione con le classi di clarinetto di François Benda e Milan Rericha, in qualità di pianista accompagnatrice.

 

Si è esibita in diversi concerti sia come solista che in formazioni da camera, partecipando a produzioni televisive e radiofoniche in Slovenia, Austria, Germania, Italia, Croazia e Svizzera.


Born in Ljubljana (Slovenia), Eva Bohte began the study of piano with her mother, Martina Bohte, a much appreciated piano teacher in Slovenia.
She then attended the high school of music in Ljubljana studying piano under the guidance of Andrej Jarc. After receiving the highest note in this diploma, she continued the study of piano, pedagogy and chamber music at the Music University in Lubljana with Dubravka Tomsic, an internationally known pianist, and Primoz Lorenz (of the Lorenz Trio), again graduating with the highest notes.
Beginning very young, she participated in competitions, winning prizes and awards in both piano and chamber music.

 

She attended International masterclasses with Eugen Indjic (Paris), Jakob Lateiner (Juilliard School, New York), Leonid Brumberg (Vienna) and Arbo Valdma (Cologne).
She obtained a three-year-scholarship from the Slovenian Government to complete her studies in the concert class of Rudolf Buchbinder at the Musik-Akademie der Stadt Basel. For the concert diploma that she obtained in 1998, she attended courses in piano chamber music and lieder accompanying with Gerard Wyss, lied classes with Kurt Widmer, piano accompaniment with Albert Guttumann (Menuhin Akademie Gstaadt), contemporary music with Jürg Henneberger and Jost Meier, interpretation technique on historic instruments with Rolf Mäser and chamber music with Ivan Monighetti.

At the Music University in Basel, she accompanied for the voice class of Kurt Widmer and in the clarinet class of François Benda.

Since 1999 at the Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano, Eva Bohte  teaches piano and collaborates as piano accompanist in the clarinet classes of François Benda and Milan Rericha.

She also performed as soloist and in chamber music ensembles, participating in television and radio productions in Slovenia, Austria, Germany, Italy, Croatia and Switzerland.