900presente - Coro - ANNULLATO

03.04.20

Auditorio Stelio Molo RSI, Lugano, 20:30

Concerto straordinario

Un’unica massa orchestrale di 40 voci e strumenti, seduti gli uni accanto agli altri, intona versi da Residencia en la tierra di Pablo Neruda alternandoli a parti solistiche che indagano diverse declinazioni del canto popolare, dal work-song alla canzone d’amore, attingendo ad un repertorio di tecniche eterogenee che si rifanno a repertori dell’India, Perù, Polinesia, Gabon, Cile, Persia, Croazia, Venezia, Piemonte. Questo l’immaginario poetico di Coro, capolavoro di Luciano Berio scritto tra il 1974 e il 1976, che vuole rappresentare la bellezza della molteplicità del mondo proprio attraverso le sue differenze etniche e linguistiche, e che, anche per questo motivo, risuona ancora oggi in tutta la sua forza etica e politica. Il progetto, che vede per la prima volta i musicisti ed i cantanti del Conservatorio della Svizzera italiana unirsi ai loro colleghi di Ginevra-Neuchatel e Losanna, debutterà il 2 aprile all’Opéra di Losanna e sarà replicato il 5 aprile alla Victoria Hall di Ginevra.

 

Luciano Berio
Coro

Coro e Orchestra
Conservatorio della Svizzera italiana
Haute école de musique de Genève
Haute École de Musique de Lausanne

Emilio Pomarico direzione
Luisa Castellani preparazione vocale

 

 

 

Schools: General, University school

See all events