Master of Advanced Studies (MAS)

Contemporary Music Performance and Interpretation

Destinatari

Il Master of Advanced Studies (MAS) in Contemporary Music Performance and Interpretation è un master di perfezionamento professionale (o studio postdiploma) destinato a musicisti che intendono integrare la loro precedente formazione e approfondire la loro conoscenza del repertorio contemporaneo. Il corso è aperto anche a gruppi già formati di musica da camera.

Struttura

La durata del corso è di 2 anni (4 semestri).

Lo studente ha diritto annualmente a 17 lezioni (60 minuti ciascuna) con il docente della materia principale. È inoltre tenuto a partecipare ad una selezione fra i seminari/attività offerti dalla scuola.

Alla fine del primo anno è previsto un esame di passaggio per il quale deve essere presentato un programma di massimo 30 minuti. Alla fine del secondo anno è prevista una prova finale.

Il corso prevede il conseguimento di almeno 60 ECTS (crediti universitari) così ripartiti:

Condizioni di ammissione

L’ammissione al corso presuppone: 

  • l’assolvimento di una formazione musicale (Bachelor, Master o equivalente);
  • un dossier di ammissione valutato idoneo dalla commissione.

Costi

Il costo complessivo ammonta a CHF 9’500, così ripartiti:

  • Tassa unica di iscrizione CHF 250
  • Quota semestrale CHF 2’000
  • Tassa amministrativa semestrale CHF 250
  • Tassa esame finale CHF 250

Docenti

canto Castellani Luisa, Trini Monica, Zanichelli Barbara
flauto Oliva Andrea, Renggli Felix, Rutz Alfred     oboe Salmi Massimiliano, Thouand Fabien
clarinetto Benda François, Jordi Pons     fagotto Meszaros Gabor     sassofono Camenisch Raphael
corno Allegrini Alessio, Monte de Fez Jorge     tromba Cassone Gabriele, Tamiati Francesco
trombone Conti Andrea     tuba Ghiretti Rino
pianoforte Ashkenazy Vovka, Doallo Nora, D'Onofrio Sandro, Harsch Mauro, Kravtchenko Anna, Naboré William Grant
percussioni Wulff Bernhard     arpa Pollini Lorenza
chitarra Laura Massimo, Micheli Lorenzo     fisarmonica Skorski Leslaw
violino Berman Pavel, Krylov Sergej, Moccia Alessandro, Quarta Massimo, Rizzi Marco, Sahatci Klaidi
viola Gotlibovich Yuval, Rossi Danilo     violoncello Dindo Enrico, Polo Asier     contrabbasso Fagone Enrico

Procedure di ammissione, iscrizione e immatricolazione 

1) Domanda di ammissione 

Entro il 15 maggio, i candidati devono inviare per posta elettronica a servizi.accademici@conservatorio.ch un dossier contenente i seguenti documenti:

  1. Scheda online di ammissione;
  2. Scansione di un documento di identità;
  3. Scansione dei titoli di studio;
  4. Curriculum Vitae;
  5. Lettera di motivazione;
  6. Web-link di una registrazione video recente e in alta qualità con l'esecuzione, in presa diretta e senza pause, di un programma di circa 30 minuti composto da almeno due fra i brani più rappresentativi del repertorio contemporaneo del proprio strumento.

I candidati possono essere eccezionalmente chiamati a presentarsi di persona al Conservatorio della Svizzera italiana a Lugano per sostenere una prova strumentale supplementare ed un colloquio attitudinale. Domande fuori dai termini possono essere eccezionalmente accettate solo a condizione che vi sia disponibilità di posti. I dossier incompleti non saranno presi in considerazione.

2) Iscrizione

Una volta valutato il dossier, i candidati ritenuti idonei ricevono per posta elettronica la lettera di conferma d'iscrizione. Questa lettera deve essere firmata e spedita sia per posta elettronica (servizi.accademici@conservatorio.ch) sia per posta cartacea alla Segreteria didattica entro la data indicata sulla lettera stessa.

Una volta firmata la lettera di conferma di iscrizione il candidato risulta ufficialmente iscritto al primo semestre dell’anno accademico presso la Scuola universitaria di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana. 

Una volta iscritto, l'eventuale primo termine utile per disdire la propria iscrizione è il 31 ottobre, con decorrenza a partire dal il secondo semestre; anche nel caso in cui non venisse frequentata alcuna lezione, verranno dunque fatturati tutti i costi relativi al primo semestre. 

3) Immatricolazione

Gli studenti iscritti sono convocati ad inizio settembre per:

  1. Immatricolarsi, presentandosi presso la Segreteria didattica con il titolo di studio in originale (oppure con il certificato di ex-matricolazione, se provenienti da un’altra università svizzera);
  2. Compilare una proposta di piano di studi, che deve poi essere sottoposta al Responsabile della Formazione Continua. Lo studente riceverà entro l'inizio dei corsi regolari il piano di studi definitivamente approvato;
  3. Partecipare alle audizioni per le attività orchestrali e d'ensemble della Scuola universitaria di Musica;
  4. Partecipare ad altre attività presenti in agenda.

Rilascio del titolo

Lo studente ottiene il titolo a condizione che:

  • abbia conseguito la totalità dei crediti prevista dal suo piano di studi;
  • abbia sostenuto con successo la prova finale;
  • abbia saldato i costi previsti.

La Scuola universitaria di Musica del Conservatorio della Svizzera italiana è una scuola universitaria riconosciuta dallo stato ed è affiliata alla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) e i titoli da essa rilasciati sono riconosciuti dalla Confederazione Svizzera secondo la Legge federale sulla promozione e sul coordinamento del settore universitario svizzero (LPSU) del 30 settembre 2011.

Il titolo conseguito non rilascia una qualifica professionale e non è abilitante all’insegnamento nelle scuole pubbliche.

 

Disposizioni generali

Il corso sottostà al Regolamento degli studi della Scuola universitaria di Musica attualmente in vigore. La Scuola universitaria di Musica si riserva il diritto di non attivare il corso qualora non ci siano le condizioni necessarie.

Estensione del corso di studi: previa autorizzazione del Responsabile della Formazioni Continua, e in accordo con il parere del docente, allo studente è data la possibilità di estendere di massimo 1 anno il corso di studi (non sono ammessi frazionamenti semestrali). In tal caso allo studente vengono regolarmente fatturate le relative tasse amministrative e le quote semestrali. La tassa d'esame finale viene comunque fatturata una sola volta alla fine del secondo anno di corso.

Ripetizione della prova finale: nel caso lo studente non si presenti alla prova finale, o non la sostenga con successo, può eccezionalmente chiedere di ripeterla in un appello successivo. Gli appelli sono di norma a cadenza semestrale. Allo studente è concesso di procrastinare l'esame per 1 o massimo 2 semestri consecutivi. Per ogni semestre di procrastinazione allo studente viene fatturata esclusivamente la relativa tassa amministrativa semestrale.

Sospensione degli studi: in casi eccezionali, e previa autorizzazione del Responsabile della Formazione Continua, lo studente può richiedere di sospendere temporaneamente gli studi per 1 o massimo 2 semestri consecutivi. Per ogni semestre di sospensione allo studente viene fatturata esclusivamente la relativa tassa amministrativa semestrale. La richiesta di sospensione va inoltrata per posta raccomandata alla Segreteria didattica secondo i termini stabiliti sotto.

Rinuncia agli studi: nel caso lo studente decida di rinunciare agli studi, la richiesta di rinuncia va inoltrata per posta raccomandata alla Segreteria didattica secondo i termini stabiliti sotto.

Termini: i termini stabiliti per le richieste di sospensione o di rinuncia sono:

  • 31 ottobre per sospendere/rinunciare agli studi a partire dal secondo semestre (febbraio-agosto)
  • 31 marzo per sospendere/rinunciare agli studi a partire dal primo semestre dell'anno accademico successivo (settembre-gennaio)

Scaduti i termini, allo studente vengono fatturati tutti i costi relativi al semestre successivo.

Contatto

Carlo Ciceri

Responsabile Formazione Continua

servizi.accademici@conservatorio.ch