Formazione, talento e conduzione.
Musica per la qualità della vita e la crescita armonica del territorio.

Il Conservatorio della Svizzera italiana è un centro di formazione e sviluppo delle competenze musicali nella sua regione di riferimento e un istituto culturale e accademico di rilevanza internazionale.
Ha consolidato questo posizionamento grazie alla competenza, impegno e determinazione della sua squadra, del corpo docente e degli studenti, che oggi provengono da oltre quaranta paesi in tutto il mondo, rendendola un’organizzazione fondata sul dialogo, il multiculturalismo e la diversità.

La Fondazione Conservatorio della Svizzera italiana, che gestisce i piani strategici e i programmi operativi dei tre dipartimenti del Conservatorio, è una fondazione di diritto privato. Questo garantisce un’ampia autonomia decisionale e un generale orientamento all’efficienza nel portare avanti la nostra missione – che è insieme educativa e culturale – intrecciando gli obiettivi e le strategie di sviluppo perseguite dai corpi sociali e dal settore pubblico. 

Per condurre i progetti istituzionali, tutelare il diritto allo studio e promuovere le produzioni musicali, il Conservatorio della Svizzera italiana favorisce le collaborazioni con soggetti privati, imprese e altre organizzazioni di pubblica utilità, valorizzando la loro strategia di sostegno alla musica con una logica inclusiva e partecipativa.

Dona ora

tramite PayPal oppure bonifico bancario intestato a:

Banca Raiffeisen Lugano
Via Pretorio 22
6900 Lugano

IBAN: CH44 8080 8006 2036 9241 5
BIC: RAIFCH22XXX

 

Lascia un'eredità culturale.
Contattaci per maggiori informazioni. 

 

Angela Greco
Responsabile della filantropia 
Fondazione Conservatorio della Svizzera italiana
angela.greco@conservatorio.ch
+41 (0)91 960 23 65

Progetti istituzionali

Sostenere i progetti istituzionali del Conservatorio della Svizzera italiana significa contribuire attivamente alla conduzione di investimenti pluriennali e strategici che consolidano le caratteristiche distintive del Conservatorio e sostengono la sua crescita nel tempo. 

Endowment
Partecipare a un fondo permanente e auto-sostenibile destinato a generare un flusso di risorse sistematico da destinare alle attività istituzionali del Conservatorio inteso non solo come centro di formazione, ma anche come organizzazione culturale motore per lo sviluppo del territorio.

Parco strumenti musicali
Il rinnovo e la manutenzione del parco degli strumenti musicali incide direttamente sulla qualità dell’insegnamento e delle produzioni musicali. Formare i nostri allievi a divenire musicisti eccellenti richiede un duro lavoro quotidiano: qualità e varietà degli strumenti musicali aiutano ad affinare la loro sensibilità artistica e la perfezione esecutiva. 

Sostegno agli studenti

Sostenere gli studenti significa impegnarsi per la tutela del diritto all’educazione, per garantire la multiculturalità e la diversità che sono alla base del pensiero creativo e per impegnarsi attivamente a costruire un futuro migliore. 

Patronage artistico
Formula di “adozione” di un/a allievo/a musicista per l’intero percorso di studio triennale, costruendo una relazione in cui beneficiato e sostenitore condividono quel percorso di vita unico e straordinario che è la carriera musicale.

Borse di studio
Sostegno una tantum per gli aiutare gli studenti in difficoltà più meritevoli.

Fondo di Solidarietà
Risposta alla pandemia da Covid-19, costituito per tutelare lo studio attraverso un sostegno concreto agli studenti più colpiti. 

Attività concertistiche

Attraverso i suoi tre dipartimenti, il Conservatorio della Svizzera italiana promuove un ricco calendario di produzioni musicali, concerti e altri eventi che lo connotano come uno dei maggiori attori della scena musicale della regione, con solide collaborazioni anche all'estero. Particolarmente attive sono l’Orchestra sinfonica della Scuola universitaria di Musica, l'Orchestra giovanile della Svizzera italiana, il Coro di voci bianche Clairière, il Coro giovanile e il Coro della Scuola universitaria. Di primaria importanza, infine, la stagione di musica moderna e contemporanea 900presente, coprodotta con la Rete Due della RSI Radiotelevisione svizzera.

Risultati

La Fondazione Conservatorio della Svizzera italiana applica degli standard qualitativi molto alti e si sottopone volontariamente, periodicamente e con successo, a peer-review esterne.
Il continuo miglioramento della qualità è un fattore fondamentale per una scuola che opera, con ognuno dei suoi tre dipartimenti a numero chiuso o pianificato, in un contesto di forte concorrenza regionale, nazionale ed internazionale.
Tutti coloro che intendono affiancarsi al Conservatorio della Svizzera italiana sostenendone le attività, partecipano a un tavolo operativo filantropico che lavora per sottolineare la rilevanza fondamentale dell’educazione e della formazione musicale al centro del benessere collettivo.
In questo contesto, tutti i progetti e le attività sostenute dai partner privati e pubblici sono attentamente pianificate, monitorate e valutate. Una rendicontazione dettagliata avviene sistematicamente nei canali di comunicazione istituzionale del Conservatorio, in questa sezione digitale dedicata e sul Rapporto Annuale cartaceo.

"Questo supporto mi ha aiutato a non mollare e a credere in un futuro migliore.
Mi ha dato la forza di continuare a fare arte".

(Olga Artyugina)

"È stato un periodo difficile, ma lo avete reso più semplice.
Le parole non possono descrivere quanto vi siamo grati per l'aiuto ricevuto in questo momento"
(Enrico Tripodi)